Trekking tra campi di lavanda e piante officinali

Cosa c’è di più bello che camminare immersi nella natura e respirare il profumo di lavanda e di piante officinali?

Questa esperienza si può provare a Sale San Giovanni, un piccolo paese di soli 165 abitanti in Provincia di Cuneo in Piemonte.

A Sale San Giovanni nei mesi di giugno e luglio si possono ammirare i campi di lavanda e di piante officinali come salvia, timo, melissa, issopo, rosmarino, finocchio e camomilla. D’altronde Sale San Giovanni è il Paese delle Erbe Officinali.

Le strade comunali di accesso alle coltivazioni nei mesi di giugno e luglio sono chiuse ai mezzi motorizzati (eccetto gli autorizzati e le persone diversamente abili) e sono percorribili a piedi e in bicicletta.

Ci sono vari percorsi di diverse difficoltà.

  • Percorso verde (livello semplice)

Percorso agripanoramico di 7,50 km della durata di 2 h su strada asfaltata

  • Percorso azzurrro (livello mediamente impegnativo)

Trekking di 9,80 km della durata di 3 h con un dislivello di 258 m su strada asfaltata e sterrata

  • Percorso arancione (livello impegnativo)

Trekking di 9,00 km della durata di 4 h con un dislivello di 339 m su strada asfaltata e sterrata

  • Percorso marrone

Percorso breve di 1 km per raggiungere l’Arboreto Prandi

Noi abbiamo scelto il percorso azzurro.

La prima parte del percorso azzurro è quasi tutta immersa nel bosco e su strada sterrata. Quindi l’ideale per gli amici a quattro zampe.

La seconda parte del percorso, invece, è su strada asfaltata ed esposta al sole. Quindi vi consiglio di portare crema solare, cappellino, abbigliamento sportivo e scarpe da trekking e tanta acqua soprattutto se portate anche i vostri cagnolini.

Questo è il punto più bello del percorso azzurro, dove la lavanda e l’elicriso si fondono creando un magnifico contrasto.

L’elicriso è una pianta officinale spontanea nota per le sue proprietà antinfiammatorie e antiallergiche, utili nelle affezioni delle vie aree e della pelle. Il suo profumo ricorda quello della liquirizia.

Proseguendo lungo il percorso (segnalato con frecce in legno di colore azzurro) abbiamo incontrato altri campi di lavanda (in totale una decina), ma anche di piante officinali e aromariche come salvia, rosmarino, finocchio e tante altre.

A Sale San Giovanni inoltre si coltiva l’Enkir o farro monoccocco, il cereale più antico del mondo.

ll farro monococco ha rappresentato l’alimento base dei Romani per secoli ed è coltivato fin dai tempi antichi per le sue caratteristiche di resistenza e adattabilità. Questo cerale infatti cresce bene anche in terreni poveri e resiste alle temperature rigide.

Ti è piaciuta questa passeggiata tra i campi di lavanda?

Se si metti mi piace e seguimi anche su instagram e facebook per scoprire nuove passeggiate!

Oltre a Sale San Giovanni conosci altri paesi dove viene coltivata la lavanda? Scrivilo nei commenti!

Pubblicato da girulìgirulà

Blog di escursioni e viaggi

Una opinione su "Trekking tra campi di lavanda e piante officinali"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: