Alla scoperta della Val Veny: Laghi Combal e Miage

La Val Veny: la valle selvaggia della Valle d’Aosta

La Val Veny, situata ai piedi del Monte Bianco nei pressi di Courmayeur, è una delle vallate più affascinanti della Valle d’Aosta.

E’ una valle selvaggia caratterizzata da paesaggi incontaminati, laghi, ruscelli, distese erbose ed è un ottimo punto di partenza per diverse escursioni.

Escursione ai Laghi Combal e Miage

L’escursione ai Laghi Combal e Miage è una camminata molto semplice che non presenta difficoltà e si presta pertanto anche a chi è alla prima esperienza ed intende avvicinarsi al mondo dell’escursionismo.

ALCUNE NOTE TECNICHE
Altitudine di partenza: 1659 m (La Visaille)
Altitudine massima: 2020 m (Lago Miage)
Dislivello: 300 m circa
Lunghezza: 4,9 km
Durata: 2.00 h (andata)
Cani: Si
Data escursione: Settembre 2021

Dove parcheggiare

Il punto di partenza dell’escursione inizia dalla sbarra subito dopo lo Chalet del Miage a La Visaille, ma nei mesi di alta stagione la strada di accesso viene chiusa (per info consultare il sito)

Noi abbiamo lasciato l’auto in un’area parcheggio lungo il fiume Dora di Veny (ecco le coordinate per il navigatore) e abbiamo raggiunto a piedi il punto di inizio dell’escursione in circa 15 minuti di salita su strada asfaltata (1,1 km).

Il Lago Combal

La prima parte dell’escursione per raggiungere il Lago Combal è caratterizzata, a parte un breve tratto su strada sterrata, da strada asfaltata per lo più in salita dolce ma costante.

Il sentiero prosegue poi fiancheggiando il fiume Dora di Veny, che in alcuni tratti assume un bellissimo colore turchese in contrasto con la natura circostante, fino al Lago Combal.

Il Lago Combal non è il classico lago alpino, ma è un’ampia vallata coperta di erba alta, attraversata da ruscelli, sentieri e lagune. Un luogo molto suggestivo.

In passato l’acqua ricopriva uno spazio maggiore. Col passare del tempo, per la crescita eccessiva delle zone erbose e l’aumento dei detriti portati dallo scioglimento dei ghiacciai, il lago si è ridimensionato.

Il Lago del Miage

Per arrivare al Lago del Miage si continua lungo la strada sterrata sulla destra del lago che porta a Cabane du Combal. Da qui parte un sentiero abbastanza ripido che porta al Lago del Miage in circa 20 minuti.

Una volta arrivati in cima attenzione che il primo laghetto non è il Lago del Miage, che si trova poco più avanti ed ha una particolare forma a cuore.

Purtroppo l’acqua del Lago è ormai scarsa a causa della sempre minore portata del ghiacciaio Miage.

Le mie conclusioni

La Val Veny mi ha stupito tantissimo. E’ una Valle poco conosciuta e quindi lontana dal turismo di massa ed è capace di regalare panorami unici. Un’escursione che dunque consiglio vivamente sia agli escursionisti esperti che agli escursionisti alle prime armi.

Ora dimmi tu cosa ne pensi!

Ti è piaciuta questa camminata alla scoperta della Val Veny?

Se si metti un mi piace o scrivi un commento in fondo all’articolo!

Se vuoi conoscere nuovi luoghi da visitare seguimi! Mi trovi anche su instagram e facebook!

Pubblicità

Pubblicato da girulìgirulà

Blog di escursioni e viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: