Il Foliage al Lago di Place Moulin

Il Lago di Place Moulin è un bellissimo Lago artificiale della Valpelline nel Comune di Bionaz in Valle d’Aosta.

La sua formazione si deve alla costruzione tra il 1955 e il 1965 della diga che, con un’altezza di 155 metri ed una larghezza di 678 metri, è considerata uno degli sbarramenti più grandi d’Europa.

Si tratta, inoltre, di uno dei più grandi laghi della Valle d’Aosta, insieme al lago di Beauregard in Valgrisenche, con una lunghezza di circa 4 km. 

E’ possibile costeggiare un solo lato del lago con una semplice camminata per lo più pianeggiante fino a raggiungere il Rifugio Prarayer (2.005 m).

ALCUNE NOTE TECNICHE
Altitudine di partenza: 1.985 m
Altitudine di arrivo: 2.005 m (Rifugio Prarayer)
Livello: T (turistico)
Dislivello: 70 m
Durata: 1,15 h circa (andata)
Cani: Si
Data escursione: Ottobre 2020

Lasciate l’auto nel parcheggio che si trova poco prima della Diga (a seconda del periodo può essere richiesto il pagamento di 2,50 € al giorno). Ecco per comodità le coordinate per il navigatore.

Il percorso è semplice, all’inizio è leggermente in discesa per poi diventare pianeggiante per la maggior parte del tempo e riprendere solo verso la fine in lieve salita.

Una passeggiata quindi rilassante che regala scorci incredibili soprattutto in autunno quando le sfumature di giallo e arancione dei larici e il colore turchese delle acque del Lago creano un contrasto unico.

Sul sentiero potrete ammirare la cappella di Lo-Noailloz, dedicata al Sacro Cuore e i resti di un vecchio rascard, una tipica abitazione di legno valdostana.

Cappella di Lo-Noailloz
Rascard

Il Rifugio Prarayer è collocato proprio alla fine del lago di Place Moulin, offre una tipica cucina valdostana a base di fontina, carne e polenta. Dopo una bella passeggiata è proprio quello che ci vuole e per chi volesse fermarsi ci sono stanze, dormitori, ma anche una sauna e idromassaggio.

Per ammirare il Lago dall’alto dal Rifugio Prarayer potete proseguire sul sentiero e raggiungere dopo una breve salita immersa in un bosco di larici un bellissimo punto panoramico.

Da qui potete proseguire ancora e raggiungere con una camminata più impegnativa l’Alpè Derè Le Vieille (2.355 m).

Per il ritorno intraprendete il medesimo sentiero dell’andata.

Se ti è piaciuto l’articolo metti un mi piace o scrivi un commento!

Iscrivi alla newsletter per restare aggiornato sui nuovi articoli!

Seguimi anche su instagram e facebook!

Pubblicità

Pubblicato da girulìgirulà

Blog di escursioni e viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: